Shiseido Waso: recensione (autentica) sulla nuovissima linea di prodotti skincare

Shiseido Waso: recensione (autentica) sulla nuovissima linea di prodotti skincare

2. Fresh Jelly Lotion (la lozione addolcente al fungo bianco Shirokikurage)

Shiseido Waso: recensione (autentica) sulla nuovissima linea di prodotti skincare

Proprio grazie alla Shiseido ho imparato ad apprezzare l’importanza dei Softner, termine traducibile con “Lozione addolcente” : un fluido che (sempre secondo le regole della skincare giapponese) va applicato dopo la detersione ma prima di qualunque altro siero o idratante. Si tratta dell’erede diretto del vecchio tonico (del quale, personalmente, non ho mai riscontrato la reale utilità). La lozione addolcente serve a restituire all’epidermide, un po’ inaridita dalla detersione o dall’esfoliazione, il suo film idrolipidico e a ridarle elasticità e morbidezza. Il Softner non è un surrogato del siero specifico o della crema idratante, è piuttosto un ricostituente immediato per la pelle. Ha una texture leggerissima, sostanzialmente impalpabile, ma, una volta applicato sul viso, fa davvero la differenza.

In passato mi ero trovata piuttosto bene con la lozione Ibuki Softening Concentrate, sempre della Shiseido, ma devo dire che forse la Waso Fresh Jelly Lotion al fungo bianco Shirokikurage è ancora migliore. (In parte per il godimento intrinseco di immaginare le potenzialità di un fungo bianco con un nome tanto godurioso 🙂 )ma soprattutto perchè ha il potere di compattare la pelle e vestirla di un film quasi opalescente… una specie di filtro photoshop che la rende più radiosa e giovane.

Shiseido Waso: recensione (autentica) sulla nuovissima linea di prodotti skincare

 

Questo è il retro della confezione della Waso Fresh Jelly Lotion al fungo bianco Shirokikurage, in cui si possono leggere le regole di una corretta applicazione:

Shiseido Waso: recensione (autentica) sulla nuovissima linea di prodotti skincare

Dopo la lozione addolcente, si può applicare il siero specifico (antirughe, antimacchie o illuminante o quello che eventualmente usate per le vostre esigenze). E, dopo il siero, è il momento di completare la  routine di bellezza con un idratante. Io ho usato quello della linea Waso ad azione mat-tificante (ovvero opacizzante) di cui vi parlo nella pagina seguente.

Shiseido Waso: recensione (autentica) sulla nuovissima linea di prodotti skincare

About Orihara Mairu

Appassionata di unboxing e di recensioni di giocattoli, cose kawaii e prodotti di bellezza. Datemi un taglierino e vi scarterò il mondo! :)

View all posts by Orihara Mairu →

2 Comments on “Shiseido Waso: recensione (autentica) sulla nuovissima linea di prodotti skincare”

    1. Ciao C.
      No no non va risciacquata. E’ una soluzione addolcente che significa un trattamento restitutivo e reidratante pre-siero. Va applicata subito dopo la detersione, quando senti la pelle che tira un po’ e si è seccata ed è il primissimo prodotto che va messo. Si asciuga subito ma dà una bella sensazione di pelle più elastica. Dopo la soluzione addolcente /softner puoi iniziare ad applicare il/i siero/i specifici e alla fine usi la tua crema idratante (che in teoria è l’ultimo step della beauty routine di provenienza nipponica).
      Se temi che la jelly lotion possa appesantire troppo la pelle e dare una sensazione di “ingrassamento”, ti rassicuro: è leggerissima, si assorbe immediatamente e lascia solo una bella sensazione di elasticità. Dei 3 prodotti che ho provato è probabilmente quello che più mi è piaciuto.
      Ovviamente è un prodotto intermedio e non basta da solo a idratare come si deve (soprattutto in inverno!!)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *