Tsundere, Kuudere, Yandere e gli altri stereotipi caratteriali di anime e manga

Tsundere, Kuudere, Yandere e gli altri stereotipi caratteriali di anime e manga

Introduzione

Avete mai sentito parlare delle cosiddette tipologie -Dere? Se sì, allora siete quasi certamente appassionati di Manga o di Anime o avete, almeno una volta, provato un videogioco Dating Sim. Se invece la risposta è negativa, bè sappiate che, negli ultimi anni, anche in Occidente si sta diffondendo l’uso di questi nomignoli che il pubblico giapponese ha coniato per designare alcuni stereotipi caratteriali ricorrenti nelle loro fiction preferite.

E’ praticamente certo che in ogni Anime conosciuto sia presente almeno uno di questi archetipi; i più conosciuti sono gli Tsundere, i Kuudere e i Dandere ma sono state canonizzate molte altre varianti. Divertiamoci a scoprirle insieme!

RELATED POSTS

About Yukine

Super appassionato di Anime e di subcultura nipponica. Gambarimasu! Farò del mio meglio per condividere con voi le mie riflessioni e i miei approfondimenti in materia.

View all posts by Yukine →

2 Comments on “Tsundere, Kuudere, Yandere e gli altri stereotipi caratteriali di anime e manga”

    1. Ciao Giulia! sei mai finita nel bad ending n°1 di Yoosung? La reputazione di yandere viene da lì. Oltre che da una celebre telefonata in cui si dimostra particolarmente geloso e chiede a MC di “parlare solo con lui, guardare solo lui e pensare solo a lui”. Sicuramente se ne può discutere ma io credo che gli autori si siano divertiti a dare a Yoosung questa sfumatura di personaggio dolce ma “inquietante”. Ti basti pensare all’ossessione che dimostra nei confronti di Rika e nel voler vedere a tutti i costi la somiglianza tra lei e MC.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.